CALL: Tecnologie e politiche per le smart city e le smart community in ottica di genere

CALL: Tecnologie e politiche per le smart city e le smart community in ottica di genere

Osservatorio Donne nella PA -  un’iniziativa di FORUM PA e [email protected] in collaborazione con ASUS e Microsoft - promuove la call

"Tecnologie e politiche per le smart city e le smart community in ottica di genere"

Lanciata ufficialmente a FORUM PA 2014,  la call "Tecnologie e politiche per le smart city e le smart community in ottica di genere" è volta a raccogliere le migliori esperienze di uso delle tecnologie per migliorare la qualità della vita nelle città in un’ottica di genere e di superamento delle disparità, al fine di favorire i servizi a favore delle donne e la loro partecipazione alle politiche, anche nel contesto del paradigma della sussidiarietà orizzontale.

Le amministrazioni delle città, i soggetti pubblici di servizi, le società miste e i consorzi e le unioni di enti hanno tempo fino al 30 settembre per segnalare progetti tesi a migliorare la qualità della vita delle donne nell’ambito urbano e a favorire la loro partecipazione alla vita sociale e politica delle comunità locali, attraverso l’uso delle tecnologie.

Tra tutte le proposte pervenute entro la data indicata, una commissione scientifica selezionerà le 10 ritenute più idonee a partecipare - per contenuti, forma e risultati - alla terza edizione di Smart City Exhibition, che si terrà a Bologna dal 22 al 24 Ottobre 2014. Dando la possibilità ai promotori delle iniziative di presentare il proprio progetto all'interno del programma congressuale dedicato alle politiche di inclusione.

Inoltre tutte le "buone pratiche" segnalate saranno raccolte e pubblicate in un ebook, edito da Edizioni FORUM PA.

La call è un’iniziativa di FORUM PA e [email protected] in collaborazione con ASUS e Microsoft.

 

DATA CHIUSURA CALL

La call si è chiusa il 30 Settembre 2014.

 

CHI PUO’ PARTECIPARE

Possono partecipare all’iniziativa, rispondendo al call:

  • le amministrazioni locali;
  • le unioni di comuni;
  • i quartieri e i municipi;
  • le società pubbliche e miste di servizi;
  • i consorzi e le fondazioni che lavorano per le smart city;
  • gli enti e le amministrazioni dello Stato.

 

CRITERI DI VALUTAZIONE DEI PROGETTI

Saranno selezionati, tra quelli presentati, i progetti più innovativi che hanno contribuito a migliorare e sviluppare l’uso delle tecnologie per l’empowerment delle donne nei sei contesti di riferimento delle smart city:

  • smart environment;
  • smart mobility;
  • smart living;
  • smart economy;
  • smart people.
  • smart governance.

Nella valutazione dei progetti si terrà conto dell’innovatività del progetto, dell’impatto sulla componente femminile della società, sulla funzione sociale dell’intervento.
I progetti presentati saranno valutati e analizzati da un board di esperti il quale selezionerà i 10 più idonei - per contenuti, forma e risultati - per essere presentanti a Smart City Exhibition 2014. Per ciascun progetto selezionato dal board sarà richiesta una presentazione audiovisiva (filmato o slide show) di 5 minuti. 

 

COME PARTECIPARE

Per partecipare è sufficiente completare la registrazione compilando la FORM a seguire